lunedì 28 gennaio 2013

Conoscere l’arte pasticcera: corsi e laboratori con l’utilizzo pratico delle attrezzature da pasticceria

sfogliatrici
Per i professionisti della pasticceria, coloro, cioè, che lavorano in una cucina di pasticceria, ma anche per quanti sono semplici appassionati del dolce e del salato, ci sono oggi diversi corsi e laboratori dimostrativi di livelli diversi, sia base, sia più avanzati. L’arte pasticcera, infatti, occupa da sempre in Italia un posto di rilievo e tali occasioni di conoscenza si collocano spesso all’interno di manifestazioni più ampie, quali veri e propri festival celebrativi. Nel marzo del 2013, a Lugano, ve ne sarà uno dedicato all’alta pasticceria: protagonisti saranno grandi maestri di pasticceria, che illustreranno le ricette, mostreranno le attrezzature da pasticceria, e ne spiegheranno l’utilizzo. Sotto la loro guida, chi si iscriverà al corso avrà la possibilità di usare l’impastatrice per pasticceria, il forno da pasticceria, le sfogliatrici, le friggitrici, e conoscerà il funzionamento e l’utilità di attrezzature per pasticceria quali vetrine per pasticceria, armadi da pasticceria e espositori refrigerati per pasticceria. Tutta questa attrezzatura da pasticceria, ampia e varia conformemente alle varie fasi del processo produttivo ( preparazione, cottura e conservazione), verrà fornita dall’organizzazione perché il viaggio all’interno di profumi e sapori unici sia supportato da acquisizione di informazioni preziose ed esperienza sul campo. Personalità illustri insegneranno a creare cioccolatine e praline, uova di cioccolato, dessert al piatto, e molto altro con le specifiche attrezzature da pasticceria, come i forni da pasticceria nel caso di torte della tradizione modernamente rivisitate; mentre altri nomi importanti si concentreranno più sull’arte del confezionamento e della vetrinistica, con l’aiuto della vetrina da pasticceria, del banco da pasticceria e di altra attrezzatura preposta. Sarà prevista, inoltre, una parte più teorica, animata dal dibattito tra maestri pasticceri e chef con temi che andranno dal rapporto tra pasticceria e ristorazione, alla pasticceria creativa, al rapporto tra pasticceria e intolleranze alimentari. Insomma, un appuntamento di svago e apprendimento per quanti amano il campo della pasticceria, vogliono intraprendervi un’attività o già vi lavorano con passione. Se anche tu ami il mondo della pasticceria e intendi portare avanti con serietà quest’antica arte, visiona la linea pasticceria di Allforfood: abbiamo dedicato un’apposita sezione ricca di informazioni e dettagli per orientare la nostra clientela nella scelta delle attrezzature e macchinari per pasticceria più adatti alle sue esigenze. Troverai sicuramente ciò che ti occorre, approfittane subito, acquista prodotti di grande qualità ai prezzi più competitivi del web!

Visita www.allforfood.com >

lunedì 21 gennaio 2013

Con aspiratori industriali di qualità ogni cucina professionale controllerà facilmente fumi, odori, calore e rumore

cappe aspiranti
Fumi, odori, rumori, calore nocivo per la salute delle persone, dai vicini di un esercizio commerciale come un ristorante, una pizzeria o un bar, agli stessi addetti alle cucine della ristorazione, ai clienti della sala. Questi i principali problemi che i locali della ristorazione si trovano ad affrontare e arginare ogni giorno, sempre più spesso oggetto di liti civili e di chiusure di attività. Tanti, ad esempio, i casi di condomini che lamentano l’esalazione di fumi e odori dai sottostanti ristoranti. Se in alcuni casi ragioni di altra natura, quali antipatie personali, possono essere all’origine di queste controversie, bisogna ammettere che in molti casi ci sono reali disfunzioni riguardanti gli aspiratori industriali utilizzati dai locali commerciali. In alcuni casi ci si trova davanti a cappe aspiranti obsolete e mal funzionanti, in altri a sistemi di aspirazione industriale abusivamente realizzati e dunque pericolosi. A questo proposito, non poche volte è accaduto che, accertata l’illegittimità delle opere e la loro conseguente pericolosità a più livelli (in primis la salute delle persone e la sicurezza e salubrità dei luoghi) sia stato disposto l’immediato ripristino dei luoghi attraverso la rimozione degli aspiratori industriali e l’opportuno adeguamento delle canne fumarie. Nella ristorazione, d’altronde, la compatibilità delle cucine professionali con le norme in materia di sicurezza e igiene è fattore primario e investe molteplici aspetti: dall’impianto di aspirazione di fumi e odori, alle attrezzature per la ristorazione preposte alla conservazione dei cibi (abbattitori di temperatura, armadi frigo, celle frigorifere), alle innumerevoli macchine alimentari impiegate per la preparazione, la cottura e il lavaggio. Pertanto, nelle cause civili di questo tipo viene effettuata un’apposita consulenza tecnica d’ufficio, per la quale è fondamentale che il sistema utilizzato sia quello di un aspiratore professionale, in grado di garantire una perfetta funzione depurativa, di allontanare qualsiasi rischio di incendio e di produrre un livello di rumori assolutamente all’interno della normale tollerabilità. Allforfood, leader da anni nella vendita di attrezzature da ristorazione e macchine alimentari, dedica molta attenzione all’aspirazione industriale perché convinto che la corretta gestione di fumi, odori, calore e rumore sia vitale per la cucina professionale nel suo complesso: da chi ogni giorno vi lavora, al consumatore, all’ambiente intorno. Per questo sul nostro catalogo on line troverai un ampio assortimento di prodotti in materia di aspirazione: cappe aspiranti (sia cappe centrali, sia cappe a pareti), aspiratori industriali di ogni tipo (aspiratori professionali cassonati, aspiratori a torrino, ecc.), impianti di aspirazione industriali molto sofisticati, e per di più ricambi come i filtri di aspirazione, pensati per ogni esigenza. Non perdere tempo, approfitta della qualità e della convenienza dei nostri prodotti e acquistali comodamente on line su Allforfood.com!

giovedì 17 gennaio 2013

Dalle macchine bar agli ambienti: creatività, design e nuove tendenze dedicate al consumatore di oggi

Il mondo della ristorazione e dell’hotellerie ci offre tendenze e novità, proprio come altri settori della nostra economia. Basta rivolgere lo sguardo ai principali eventi di settore, come il famoso Host, il salone internazionale dell’ospitalità professionale, una manifestazione con cadenza biennale il cui prossimo appuntamento sarà a Rho nell’ottobre del 2013. Eventi del genere rappresentano sia l’occasione per il lancio di novità e trend, sia un interessante panorama per gli operatori del settore, ovvero gestori e addetti di ogni tipo di cucina professionale: cucina da ristorante, cucina da pizzeria, cucina da bar, ecc. I due anni che l’organizzazione di tale evento richiede sono anche un arco temporale importante per le aziende della ristorazione, fatto di sviluppo, creazione di tendenze e nuove opportunità. Pertanto, manifestazioni quali l’Host sono le sedi ideali per rielaborare e osservare tali sviluppi. Ecco allora che, girando tra gli stand espositivi, luoghi “storici” della ristorazione come le panetterie, le pasticcerie, o le gelaterie, complici un arredamento e attrezzature da ristorazione particolari e di design, si presentano in una veste totalmente nuova, che ci riporta alla mente graziosi negozietti tipo boutique. Nuova veste e nuovo appeal connotano anche bar e ristoranti: ricercatezza e design caratterizzano l’arredamento da bar e le macchine bar, così come l’arredamento da ristoranti e le attrezzature da ristoranti. In particolare il bar ha un posto centrale in queste manifestazioni, innanzitutto con la sua area caffè, simbolo di un gusto e un‘abitudine tutta italiana, quale quella del caffè. Macchine bar quali macinacaffè e distributori di bevande, sapientemente dislocate sul banco bar, sono al centro della scena, ma negli ultimi anni a queste si sono aggiunte anche molte altre macchine bar: nuovi distributori di bevande calde per tè, cioccolata e altro, o distributori di bevande fredde, per succhi di frutta e molte altre bibite. Senza considerare la serie lunga e variegata di macchine bar e attrezzature da ristorazione che i locali bar hanno introdotto nella loro cucina professionale, attingendo dalla cucina dei ristoranti e dalla cucina della pizzeria (forni professionali, friggitrici professionali ecc) o dalle gelaterie e dalle pasticcerie (gelatiera professionale, pastorizzatore, impastatrice professionale, ecc). Infine, come già si è verificato in altre occasioni, nella prossima edizione dell’Host verrà riservata una particolare attenzione alle nuove esigenze alimentari dei consumatori, e alle conseguenti nuove scelte dei ristoratori in fatto di attrezzature da ristorazione, macchine alimentari e macchine bar. In breve, si affronteranno temi quali la naturalità,la qualità e l’originalità che orientano da un lato le scelte d’acquisto della clientela, e dall’altro le scelte imprenditoriali dei ristoratori, sempre più orientati a ingredienti di produzione biologica e all’utilizzo di attrezzature da bar, ristoranti e pizzerie che rispettino le proprietà di cibi e bevande e tutelino la salute del consumatore.
Con le macchine bar, macchine alimentari e tutte le attrezzature per la ristorazione di Allforfood, tutela del consumatore e successo del ristoratore sono garantite: a qualunque categoria appartieni provale dal vivo, acquistale ora su Allforfood.com in completa comodità e ai migliori prezzi del web!

Per maggiori info su Host, clicca qui >

lunedì 14 gennaio 2013

Armadi refrigerati e attrezzature per il freddo: sicurezza, sostenibilità alimentare e nuovi progetti

armadio refrigerato
Se pensiamo a qualche esempio di vita comune capiamo facilmente l’importanza di alcune attrezzature da ristorazione per le cucine professionali. Ad esempio, quante volte ci siamo chiesti se la temperatura del nostro frigorifero è adeguata per conservare bene i nostri cibi, magari gli avanzi di una cena che vorremmo riutilizzare successivamente? Solitamente non siamo in grado di darci una risposta certa perché la maggior parte dei frigoriferi ad uso casalingo in commercio ha un termostato per aumentare o diminuire la temperatura, ma non un termometro. E tra l’altro, da un indagine scientifica di qualche tempo fa, è emerso che le temperature dei campioni utilizzati non erano adatte a conservare correttamente i cibi. Ecco, nella ristorazione gli armadi refrigerati (o armadi frigo), le celle frigorifere e gli abbattitori di temperatura hanno esattamente questa funzione:quella di garantire le temperature adeguate ai cibi, consentendone una corretta conservazione, importantissima in primis per una questione di salute e di sicurezza, ma anche per un’ottimizzazione organizzativa. Nella ristorazione la sicurezza dei cibi è oggetto di estrema attenzione, e costante e sempre maggiore si rivela l’impegno delle case costruttrici a produrre modelli sempre più innovativi di armadi refrigerati e attrezzature per il freddo che siano sinonimo di qualità e sicurezza dei cibi. Ma a questo si lega ormai inscindibilmente il tema della sostenibilità alimentare e le ragioni sono facilmente comprensibili: conservare bene si traduce nella possibilità di riutilizzare agevolmente i cibi e ridurre notevolmente gli sprechi, un problema etico ma anche strategico per le numerose attività commerciali che ogni giorno affrontano costi e spese di gestione. All’orizzonte, poi, ci sono nuove idee e nuovi progetti che coinvolgono la corretta gestione del freddo di una cucina professionale e le relative attrezzature per refrigerazione. A breve, una giovanissima italiana presenterà in California un innovativo bio armadio frigo, un frigorifero cioè che funziona senza corrente elettrica. Il sistema di refrigerazione di questa attrezzatura è ben diverso da quello che è alla base dei tradizionali armadi refrigerati, delle celle frigorifere o di un abbattitore di temperatura. Funzionerebbe, infatti, per evaporazione, grazie a materiali porosi come la ceramica e la  terracotta che permettono di raffreddare gli alimenti senza bisogno di energia elettrica, un po’ ciò che avviene al nostro corpo quando, sudando, abbassa la sua temperatura. Ad ogni modo, nell’attesa di nuovi e alternativi sviluppi scientifici, possiamo avvalerci di quanto già evoluto e sicuro il mercato delle attrezzature da ristorazione ci offre. Se, ad esempio, cerchi macchine per il freddo efficienti e funzionali, dai uno sguardo alla ampia gamma di prodotti di Allforfood: abbattitori di temperatura, celle frigorifere, armadi refrigerati, tavoli refrigerati, granitori, e tanto altro. La qualità e la sicurezza in pochi minuti nel tuo locale, acquistali in modo facile e veloce su Allforfood.com, visita il nostro store online!

lunedì 7 gennaio 2013

Usiamo un buon forno per panificio per rilanciare la nostra attività e incontrare i gusti dei nostri clienti!

forni panificio
Da diversi anni l’arte bianca, ossia la panificazione, e il relativo mercato del pane sono al centro di dibattiti e conferenze che impegnano i numerosi operatori del settore. Temi fondamentali su cui fornai e operatori della panificazione discutono sono lo stato attuale di questa attività, gli sviluppi futuri, i nuovi scenari, l’andamento del mercato e delle aziende. E in effetti gli attori di un processo produttivo quale quello del pane sono molteplici: i costruttori delle specifiche attrezzature da ristorazione, cioè le attrezzature per panificio, i produttori delle materie prime, i panificatori e  i consumatori, ciascuno con le sue esigenze, le sue idee, i suoi gusti. Secondo i diversi addetti ai lavori, il mercato italiano del pane è cambiato molto negli anni, perché fisiologicamente si è dovuto adeguare al cambiamento delle abitudini alimentari della popolazione. La fretta che caratterizza attualmente la vita della media degli italiani, in concomitanza con il proliferare dei super e ipermercati, ha dirottato la popolazione su prodotti da panificio più industriali. Secondo loro l’artigianalità della panificazione è fortemente a rischio. In parte bisogna dar loro ragione, ma fortunatamente esistono catene di distribuzione alimentare che hanno allestito al loro interno un vero e proprio forno professionale, dotato di tutte le macchine per pane necessarie a produrre un pane di qualità, genuino e sano come quello di una volta: dall’impastatrice per pane, al forno da panificio, al banco per pane, ecc. Altro fattore che gli addetti ai lavori lamentano è una certa spaccatura venutasi a creare nel settore tra coloro che hanno portato avanti la strada della qualità, senza però aggiornarsi sui gusti e le tendenze dei consumatori, e coloro che, al contrario, hanno puntato principalmente sulla varietà dell’offerta, a discapito della qualità. La via di mezzo nelle cose sarebbe sempre auspicabile, e, nel caso specifico, sarebbe augurabile che la qualità, caratteristica irrinunciabile e distintiva della cucina professionale italiana, si sposasse con la varietà che
è un’esigenza effettivamente crescente tra gli italiani per diverse ragioni. Questa conciliazione, forse, non è difficile da attuare se si considerano con attenzione le richieste del consumatore e, sulla base di queste, si compiono scelte operative concrete, come quella di prediligere macchine alimentari specificamente progettate per la panetteria: un forno per panificio dalle alte prestazioni e con precisi requisiti tecnici, come un forno statico di ultima generazione, un’impastatrice per pane professionale, come l’impastatrice a spirale o l’impastatrice a forcella, e ancora appositi lievitatori per prodotti di panetteria e pasticceria, o armadi fermalievitazione e celle fermalievitazione, per una lievitazione controllata, che non produce anidride carbonica e consente di programmare il ciclo produttivo e di ottenere impasti più facili da lavorare e con maggiori proprietà organolettiche. Le macchine per pane scelte da Allforfood sono così, sofisticate e dai continui miglioramenti, perchè la qualità del prodotto si unisca alla varietà e alle più attuali esigenze alimentari del consumatore. Provale dal vivo, acquistale su Allforfood.com a prezzi vantaggiosi e in poche semplici mosse! 

giovedì 3 gennaio 2013

Gli schemi classici delle zone di lavoro e le novità su macchine alimentari come le celle frigorifere

celle frigorifere
Nella ristorazione italiana una cucina professionale è vincolata da una serie di norme rigorose che fanno capo ad una specifica legislazione di settore incentrata sulla sicurezza e sull’igiene dei locali. La rigidità di tali norme investe le cucine della ristorazione a più livelli: le pavimentazioni, i muri, gli scarichi, la ventilazione, l’illuminazione, e molto altro. Alcuni requisiti sono facilmente ravvisabili anche da chi non è del settore: se è capitato almeno una volta di entrare in una cucina professionale, ci si sarà sicuramente resi conto della netta divisione tra le zone di lavoro, realizzata per lo più in muratura, e completata spesso con vetrate che arrivano fino al soffitto. Tale distinzione è finalizzata innanzitutto alla salvaguardia igienica, e insieme permette al personale di cucina di comunicare e avere sotto controllo le diverse zone e macchine alimentari coinvolte nei singoli processi. Dunque, ben separate una dall’altra, ma, come detto, controllabili a distanza, ci si trova dinanzi a delle precise aree ben organizzate e popolate da attrezzature da ristorazione grandi e piccole che rendono bene l’idea del fermento e della produttività delle cucine industriali, e che sono anche gradevoli per gli occhi, soprattutto negli ultimi anni, per la maggiore attenzione al design, ai colori, alle forme, ovvero all’estetica. Così, celle frigorifere, abbattitori di temperatura e armadi frigo si trovano in una zona logisticamente vicina a quella dedicata alla preparazione degli alimenti, dove, in base al tipo di locale,  possono esservi macchine come l’affettatrice professionale, l’impastatrice professionale, il frullatore professionale, lo spremiagrumi professionale, ecc. Quest’area, a sua volta, è funzionalmente in prossimità della zona preposta alla cottura dei cibi, dove gli attori di questo processo possono essere veramente molti: dalle numerose tipologie di forni professionali, alle friggitrici professionali, ai frytop, al girarrosto da ristorante, alla griglia a pietra lavica, fino alle macchine per kebab dei locali che offrono anche gustose specialità estere. Completata da una zona con le attrezzature per il lavaggio delle stoviglie, la parte delle cucine professionali dedicata alla vera e propria produzione, è invece più distante dai locali impianti, da eventuali uffici, e dai locali riservati al personale, quali servizi e spogliatoi, perché questo arrivi già pronto e pulito alle sue postazioni di lavoro. In uno schema organizzativo di tipo tradizionale come questo, però, assistiamo anche all’evoluzione e al cambiamento di alcune scelte dei ristoratori. E’ il caso delle celle frigorifere, che con gli abbattitori di temperatura e gli armadi frigoriferi sono attrezzature da ristorazione indispensabili per la corretta gestione delle temperature dei cibi e la loro conservazione. Da qualche anno nuove tendenze investono in particolare le celle frigorifere: la preferenza massiccia per l’accaio inox al posto della muratura di prima, e il largo utilizzo di celle frigorifere modulari, costituite cioè di pannelli prefabbricati, per composizioni che si adattano a qualsiasi esigenza di spazio. Se cerchi soluzioni tradizionali, ma anche le ultime novità del mercato sulla refrigerazione, non perdere la linea freddo di Allforfood e la sua ampia scelta di modelli, ideali come attrezzature per ristoranti, attrezzatura da pizzeria, ma anche per bar e pasticcerie. Acquistale comodamente on line a prezzi molto competitivi!