lunedì 24 febbraio 2014

I giusti mobili da bar e la cura di alcuni dettagli consentono un arredo low cost ma dal forte impatto

Molti giovani che hanno intrapreso la strada per aprire un’attività commerciale come un bar, una pasticceria o anche un ristorante, possono essere colti dallo sconforto dopo essersi accorti che l’acquisto delle attrezzature professionali, così come dei mobili bar o degli altri complementi d’arredo, comporta un esborso economico non indifferente. Anche chi è alle prime armi e non ha mai avuto esperienze nel settore non deve però perdersi d’animo, ne’ rinunciare al proprio sogno, perché è possibile comunque avviare un’attività di questo genere senza andare in bancarotta, acquistando i giusti modelli di mobili da bar e soprattutto facendo attenzione ad alcuni dettagli importanti.
Al di là di alcune attrezzature da bar che devono essere inevitabilmente acquistate, come il banco bar o la vetrina per snack refrigerata, come prima cosa, è fondamentale decidere qual è lo stile che si vuole conferire al proprio bar, in modo da seguire una strada coerente, senza finire per mischiare sgabelli, sedie, tavoli e altri mobili da bar disomogenei tra loro. Mobili di arredo per barSecondo molti architetti, i dettagli su cui bisogna soffermarsi maggiormente sono l’illuminazione del locale ed il colore da utilizzare, sia per le pareti che per i mobili del bar. Creare la giusta atmosfera in cui il cliente si possa sentire coccolato, è la prima mossa per invogliarlo a fermarsi più a lungo nel proprio locale o a tornarci una seconda volta e quindi per raggiungere il successo. È allora necessario scegliere lampade e punti luce a led (che permettono un discreto risparmio a fronte di un notevole un colpo d’occhio estetico) dai colori accattivanti e posizionarli con cura, per creare la giusta illuminazione in tutte le parti del locale o magari per mettere in risalto i mobili del bar più particolari. Anche le economiche luci a neon, seppur possano sembrare fredde, possono essere utilizzate per creare un bell’effetto, magari nascondendole nel controsoffitto.
Il bancone del bar, solitamente molto costoso, potrebbe essere invece realizzato in muratura e poi rivestito con diversi materiali o semplicemente tinteggiato, utilizzando degli smalti colorati e brillanti. La scelta degli altri mobili bar invece, come tavolini e sedie, può essere effettuata senza dover spendere un capitale, vista l’ampia offerta presente sul mercato e se ci si accontenta di modelli semplici e dal design tradizionale.
Altro consiglio che riguarda in generale l’arredamento dei locali da ristorazione infine, consiste nel decorare l’ambiente con elementi accessori, magari non strettamente indispensabili, ma che servono ad abbellire le pareti o i mobili stessi del bar, contribuendo a creare un’atmosfera ancora più gradevole; si sta parlando in particolare di piante da interni, quadri, stampe ed oggetti decorativi di vario tipo, acquistabili senza una gravosa spesa.
Se vuoi delle idee su come arredare il tuo bar o il tuo ristorante, puoi sfogliare online il catalogo di AllForFood, negozio leader nel settore dell’arredamento e delle attrezzature per la ristorazione. Troverai centinaia di prodotti per l’arredo bar da esterno e da interno, da quello più classico a quello di tendenza e per tutte le tasche. Approfitta subito dei prezzi concorrenziali e delle continue offerte d AllForFood.

giovedì 20 febbraio 2014

Ponderare bene la scelta delle sedie di un bar è un’operazione necessaria per il successo del locale

L’arredamento di un bar è un’operazione molto lunga che riguarda differenti aspetti. Ad esempio la scelta delle sedie per un bar o per un pub non è così scontata come si potrebbe pensare; al contrario sarebbe giusto iniziare a considerare certi elementi come sedie, tavoli e sgabelli per bar, non solo dei complementi d’arredo, ma delle vere e proprie attrezzature, degli strumenti da lavoro, indispensabili per il raggiungimento del successo.
Le sedie dei bar, dei pub, dei ristoranti e degli altri esercizi commerciali di questo genere, svolgono anzi una primaria funzione per poter conquistare il cliente e quindi la scelta di sedie di bassa qualità, da destinare indifferentemente all’arredamento del bar esterno o interno, potrebbe avere degli effetti molto negativi sulla fortuna del locale. Innanzitutto le sedie di un bar devono essere comode e realizzate con materiali di qualità, in modo da invogliare il cliente a fermarsi nel bar per sorseggiare qualcosa o per uno spuntino, il quale potrebbe decidere di restare più a lungo o di tornare altre volte, qualora si senta a proprio agio, in un ambiente confortevole.
Il secondo fattore di cui tener conto, nella ricerca delle sedie per il proprio bar, è l’elemento estetico. In passato la scelta si limitava a sedie di legno, indicate per gli arredi dei bar e dei pub più classici, e sedie di metallo, che invece venivano utilizzate per i locali più alla moda. Oggi la scelta delle sedie coinvolge una gamma molto più ampia: esistono sedie e sgabelli dai materiali differenti e dalle forme più stravaganti ed è quindi possibile azzardarsi a realizzare un arredamento più trendy e particolare, evitando però di mischiare elementi di arredo di generi completamente diversi. È bene, al contrario, scegliere tavoli e sedie da bar coordinate o comunque che possano creare un ambiente omogeneo, che non dia l’idea di essere frutto del caso. Le stesse sedie in legno ora, sono disponibili in numerose colorazioni e fantasie, trasformando quindi in moderna, una sedie altrimenti tradizionale ed anonima. Ma certamente la scelta va anche ponderata in base al tipo di locale che si vuole creare. Nel classico pub irlandese ad esempio, sedie, sgabelli, panche e tavoli in legno, la fanno ancora da padrone, per realizzare un ambiente in stile british.
Se sei alla ricerca di sedie e sgabelli di qualità per il tuo locale, su AllForFood troverai una vasta scelta di sedute per bar ed altri complementi di arredo dei migliori materiali al minor prezzo. Dal catalogo di AllForFood puoi effettuare il tuo acquisto direttamente online, in pochi rapidi passaggi ed in tutta sicurezza: lo riceverai nel tuo locale in tempi brevissimi.

giovedì 13 febbraio 2014

Rinnovare gli elementi giusti dell’arredamento del bar senza spendere troppo

Chi ha la fortuna di rilevare un bar, una pasticceria o una attività di ristorazione avviata, ha il gran vantaggio di poter gestire un esercizio commerciale già in funzione, con la sua clientela già formata ed il suo volume di affari.Arredamento per bar In realtà l’avviamento di un bar non è qualcosa che piove dal cielo, ma il frutto dell’esperienza del precedente gestore e di una attività esercitata continuamente e per questo motivo può incidere, anche di molto, sul prezzo di acquisto di un bar o un ristorante. L’aspetto positivo di un’operazione del genere è che si possono utilizzare le attrezzature professionali e l’arredamento del bar già presenti o comunque, nel caso in cui siano obsolete o fuori moda, è possibile effettuare un restyling dell’arredo del bar senza dover partire da zero, con un notevole risparmio economico.
Innanzitutto occorre valutare lo stato delle attrezzature professionali come celle frigo, banchi cocktail, vetrine refrigerate ecc e solo se la verifica ha esito positivo si può pensare all’estetica. Occorre in primo luogo tener presente che l’arredamento di un bar o di un ristorante deve rispecchiare il quartiere in cui si trova: sarebbe fuori luogo e dispendioso ad esempio realizzare un bar super elegante o di lusso in un quartiere popolare e viceversa.
L’illuminazione ha un valore molto importante per creare la giusta atmosfera all’interno di un bar. Soprattutto nei locali popolati anche di sera, l’installazione di nuovi punti luce, preferibilmente a led, sopra o sotto il banco bar, permette di ringiovanire l’aspetto del bar o del ristorante, senza spendere una fortuna. Anche cambiare il rivestimento del retrobanco ed del banco bar è un ulteriore modo per dare nuova vitalità al locale, senza dover cambiare per forza tutto l’arredo. Se poi si tratta di un bar abbastanza spazioso, dove possono trovare posto anche tavolini, sedie, divanetti e sgabelli da bar, probabilmente l’investimento maggiore deve essere effettuato proprio rinnovando questi elementi di arredamento interno.Tavoli per bar Cambiare completamente tavoli e sedie, magari acquistando dei modelli semplici ma moderni e colorati, darà l’impressione che il bar sia stato praticamente rinnovato da capo a piedi. L’ultimo tocco riguarda gli accessori: andando a rinnovare gli scaffali dove riporre le bottiglie, oppure gli specchi, le cornici e i lampadari, il restyling sarà davvero completo.
Su AllForFood.com si possono trovare centinaia di idee diverse tra articoli per l’arredo interno ed esterno di bar, pub, ristoranti e pizzerie. Nella specifica sezione “arredamento” si possono acquistare in pochi passaggi divanetti, tavoli, sgabelli, sedie per bar di forme e materiali differenti, che daranno nuova vita al tuo locale, con una spesa davvero contenuta.

martedì 11 febbraio 2014

Le attrezzature professionali fondamentali per il successo di un bar

Alcuni consigli per orientarsi nell’acquisto delle attrezzature da bar essenziali e per realizzare un’offerta che soddisfi il cliente a 360 gradi
Nel momento in cui si pensa di aprire un bar, uno dei momenti più importanti, prima di lanciarsi nell’impresa, è quello di pianificare e sviluppare su carta un progetto riguardante gli investimenti che sono effettivamente necessari. Una parte di questi investimenti sarà senz’altro relativa alle attrezzature professionali necessarie all’avvio di un bar o di una attività similare. La discriminante per la scelta delle giuste attrezzature da bar dipende dal tipo di attività che si intende intraprendere e in particolare se si tratterà di un classico bar di quartiere, oppure di un esercizio che effettua servizio di gastronomia, tavola calda o gelateria.
Detto ciò, l’anima del bar resta senza dubbio la macchina per il caffè ed il relativo macinacaffè professionale ed è per questo che è necessario sceglierla con cura, anche se spesso viene consegnata in comodato d’uso dalle stesse torrefazioni, in cambio di un continuo utilizzo del loro caffè. Chi invece decide di investire molto sulla bevanda più consumata in Italia, può decidere di acquistarla direttamente ed a quel punto non avrà altro che l’imbarazzo della scelta per l’offerta disponibile sul mercato. La seconda attrezzatura professionale che non può mancare in un bar è lo spremiagrumi professionale, necessario per i molti clienti che, all’ora della colazione, richiedono spremute d’arance insieme a brioche e cappuccino; così come le centrifughe professionali per bar, per preparare bevande a base di frutta e verdura, i frullatori, necessari sia per realizzare frappè e frullati, che per creare salse per gli aperitivi, e le piastre ad induzione per scaldare toast e panini. Soprattutto durante il periodo estivo invece, non possono mancare i granitori, per realizzare bevande fresche e dissetanti, come cocktail, drink e speciali caffè freddi, particolarmente apprezzati nei periodi più caldi. Anche le vetrine refrigerate rientrano, in genere, tra le attrezzature per bar più richieste. Si tratta infatti di vetrine in cui esporre panini, tramezzini, toast, brioches, pasticcini ed altri snack dolci e salati, che non possono mancare in nessun bar.
Questi sono le attrezzature professionali minime per allestire un bar, ma è chiaro che molto dipende anche dalla disponibilità economica, di spazio e dal target di clienti a cui si mira. Per un’offerta più completa si potrebbe infatti pensare anche all’acquisto di una crepiera (elettrica o a gas) o di un distributore di bevande fredde.


AllForFood.com è uno dei maggiori rivenditori online di attrezzature professionali e arredamento per bar, pub ed attività di ristorazione. Nell’ampio catalogo è possibile trovare dalla A alla Z tutti i tipi di attrezzature necessarie per arredare il proprio bar, con un notevole risparmio economico.